Tel. +39 0471 889028
Cell. +39 338 302 86 53
(Dato che ci sono spesso problemi tecnici con il nostro numero di rete fissa, vi chiediamo di utilizzare in questo caso il numero di cellulare.)
video canederli

Dintorni

… lontano dalla vita di tutti i giorni

Fatevi viziare da noi! Fuori dalle rotte del turismo di massa troverete nella Bassa Atesina pace e tranquillità, immersi in un paesaggio incantevole, che non riuscirete a dimenticare. Un sogno per una vacanza di autentico relax.

Cauria, piccolo e grazioso paesino di montagna a 1330 m s.l.d.m., si trova nel cuore del Parco del Monte Corno (circa 6600 ettari di superficie). Da qui è possibile godere di un’incantevole veduta sulla Dolomiti di Brenta. Prati, boschi, laghi e radure scaldano il cuore degli escursionisti. Inoltre Cauria si trova lungo il sentiero europeo E5, che dal Lago di Costanza raggiunge il Mare Adriatico e che passa lungo l’Alta Via numero 8 nei pressi di Salorno.

Bolzano - il vicino capoluogo di provincia- rappresenta da secoli un ponte tra nord e sud, tra l’area tedescofona e quella germanofona. Proprio per questo Bolzano è particolarmente interessante per chi la visita. Potrete ammirare numerosi musei, come il Museo di Arte moderna e contemporanea, il museo di scienze naturali, il museo archelogico, il Messner Mountain Museum e molti altri. Le molte manifestazioni che si svolgono d’estate sono un buon motivo per una sosta a Bolzano, così come Castel Roncolo, il maniero illustrato.

In 45 minuti potete arrivare facilmente Trento, capoluogo del Trentino e città d’arte. Al visitatore attento non sfuggiranno i molteplici aspetti artistici e storici: Tridentum, l’antica città sotterranea di epoca romana, il duomo, con la sottostante basilica paleocristiana e la piazza sul quale si affaccia.

Inoltre da Cauria si raggiunge in un’ora il Lago di Garda, Verona, Merano -città termale-,  le Dolomiti; in due ore Venezia e Cortina d’Ampezzo.

Saremo felici di fornire preziosi consigli ai nostri ospiti per fare ogni giorno stupende passeggiate lontane dal turismo di massa (disponibilità di cartine topografiche) e per acquistare neigli posti giusti vini, formaggi e olio.